RAM

Oggi ricorre il cinquantesimo anniversario dell’uscita di RAM, avvenuta il 17 Maggio del 1971. Sulla copertina dell’album, Paul è fotografato mentre nella loro fattoria in Scozia, tiene un ariete (“ram”, in inglese) per le corna. Ma la copertina, così come le canzoni contenute nell’album, sembrano raccontare una storia più articolata.

In inglese, “ram” ha infatti anche un altro significato. Nella sua forma verbale, può infatti star a significare “colpire con forza” oppure “strattonare”, “spingere”. Esiste addirittura una particolare espressione che utilizza al suo interno la parola ram: “ram something down somebody’s throat” che significa “imporre qualcosa a qualcuno” (spingendoglielo in modo figurato giù per la gola).

In questo senso, RAM sembra voler superare i dubbi e le insicurezze di McCartney (1970) e rappresenta una presa di posizione chiara e decisa da parte di Paul. In Italiano, osservando la copertina, mi verrebbe forse da dire “prendere il toro per le corna”, se non fosse che è tutt’altro l’animale rappresentato. Ritengo, però, e di non farlo a torto, che questa italica espressione ben si sposi con il concetto espresso (esplicitamente ed implicitamente) nel titolo dell’album.

Altri riferimenti che emergono studiando l’album, riguardano l’artwork grafico a cura dello stesso Macca. Le greche, così come l’approccio visivo generale, nascono durante il mixing dell’album a Los Angeles: “I did all the sketching on the cover. It was all very homemade and quirky, but I think that added to the charm of it“. E concordo con questa presa di posizione del Macca: i disegni contribuiscono ad esplicitare il mood dell’album, oltre che il contesto di vita che Paul e Linda avevano scelto in quei primi anni 70.

La natura non fa solo da sfondo alla musica, ne è parte integrante e diventa veicolo di significato proprio. I due “beatles” che copulano sono stati a lungo interpretati come una critica alla diatriba in corso con gli altri ex compagni di band, ma il Macca afferma oggi che non era nelle intenzioni sue e di Linda assegnargli quel significato: la bellezza rara di un’immagine scattata del tutto casualmente, riusciva ad esprimere quel senso di immersione rurale che i due stavano vivendo.

I riferimenti alla natura, ritornano anche in molti dei testi dei brani. In alcuni, l’elemento naturale è protagonista fin nel titolo (3 Legs, Heart Of The Country). In Ram On, Paul non solo richiama il titolo dell’album ma esprime al contempo un’esortazione a lasciarsi andare: “give your heart to somebody soon right away”.

Quali e tanti sono i riferimenti che RAM racchiude… alcuni si manifestano solo dopo aver scelto un precisa chiave di lettura. RAM è un album poliedrico, vivace, colorato: oggi, a 50 anni dalla sua prima pubblicazione, non ha certo perso smalto. Anzi, forse, arricchito del senno di poi, ha assunto ulteriore significato.

Mamunia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...