The Unbelievable Experience, Boil Crisis, Seems Like Old Times, Give Us A Chord Roy

Dopo la genesi casalinga di McCartney II, il Macca torna in studio con gli Wings diverse volte nel corso del 1980, lavorando a brani che in seguito sarebbero entrati a far parte di Tug Of War o Pipes of Peace.

Continua a leggere

Great Day, Calico Skies, When Winter Comes

La famiglia è sempre stato un tema centrale nella discografia del Macca, sia come tematica (la vita domestica) che come fonte di ispirazione per i suoi brani. Ed è una sensazione palpabile soprattutto in quegli album in cui si respira a pieni polmoni l’ambiente casalingo, per il coinvolgimento di amici e familiari nelle registrazioni (James in Flaming Pie, ma anche George Martin, Jeff Lynne, Ringo Starr, Steve Miller e, per l’ultima volta, Linda) o per l’intera realizzazione artigianale dell’album (come nel caso di McCartney III).

Continua a leggere

Yesterday

Yesterday è tra le canzoni più note dei Beatles. Forse, addirittura, la più famosa.
Paul la scrisse nel Maggio del 1965, stando a quanto viene riportato su Many Years From Now, la biografia autorizzata di Barry Miles. George Martin però afferma di aver sentito le prime bozze della canzone già nel Gennaio dell’anno precedente.

Continua a leggere

The Man / Blackpool

Come molti suoi pari, il Macca non ha mai saputo resistere alla tentazione di registrare qualche duetto. Il più celebre è forse quello con Stevie Wonder su Ebony and Ivory, raddoppiato su Tug of War con What’s that you’re doing?.

Altrettanto celebre l’incontro con Michael Jackson su Say Say Say a cui preferisco il raddoppio di The Man in apertura del secondo lato di Pipes of Peace.

Continua a leggere